.
Annunci online

jangtsethoesam
"La casa della gentile disciplina"


Diario


25 gennaio 2009

Appello per l’approvazione delle Intese tra lo Stato italiano e le Confessioni religiose


La Chiesa Apostolica
in Italia, la Chiesa di Gesù Cristo e dei Santi degli Ultimi Giorni, la Chiesa Evangelica Valdese, la Sacra Arcidiocesi Ortodossa d’Italia ed Esarcato per l’Europa meridionale, l’Unione Buddhista Italiana, l’Unione Induista italiana, l’Unione italiana Chiese Cristiane Avventiste 7°Giorno hanno avviato una campagna di raccolta firme per sensibilizzare le istituzioni italiane ed i decisori politici affinché siano ratificate, il più velocemente possibile, le Intese religiose già negoziate con il Governo italiano.

Fin dal marzo 2000 l’UBI e il Governo Italiano, per regolare i reciproci rapporti, hanno stipulato l’Intesa prevista dall’art. 8 della Costituzione. Successivamente il Governo, per rendere operante l’Intesa così stipulata avrebbe dovuto presentare in Parlamento il relativo disegno di legge di approvazione, ma ciò non è mai avvenuto nonostante gli sforzi prodigati dall’UBI per sensibilizzare il mondo politico e sociale.

Nell’aprile 2007 il Governo Prodi ha ritenuto di rinnovare la firma dell’Intesa tenendo conto delle modifiche all’ordinamento nel frattempo intervenute (abolizione del servizio militare obbligatorio e introduzione dell’euro), in concomitanza con la stipula di nuove Intese con altre Confessioni religiose.

Pure in questa seconda occasione il Governo non ha poi presentato in Parlamento i disegni di legge di approvazione, anche se ha previsto la copertura di spesa nell’ambito della legge finanziaria per il 2008.

Al fine di sensibilizzare più efficacemente l’attuale Governo sul tema è stata costituita un’alleanza tra la Chiesa Apostolica in Italia, la Chiesa di Gesù Cristo e dei Santi degli Ultimi Giorni, la Chiesa Evangelica Valdese, la Sacra Arcidiocesi Ortodossa d’Italia ed Esarcato per l’Europa meridionale, l’Unione Induista italiana, l’Unione italiana Chiese Cristiane Avventiste 7°Giorno che avendo stipulato l’Intesa, attendono che sia presentato in Parlamento il relativo disegno di legge di approvazione. A questa alleanza partecipa anche l’Unione Buddhista Italiana.

Tra le iniziative per spingere in tal senso l’azione del Governo è stata avviata una campagna che si prefigge l’obiettivo di raccogliere la firma di quanti hanno a cuore il problema, in sottoscrizione dell’appello per chiedere la presentazione dei disegni di legge.

Maggiori informazioni sono reperibili sul sito www.coalizioneintesereligiose.it/ ove è possibile anche, registrandosi, sottoscrivere l’appello.




permalink | inviato da jangtsethoesam il 25/1/2009 alle 20:39 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia     dicembre        febbraio
 
 




blog letto 1 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Diario
"Il Mandala Risultante"
EVENTI
NEWS
brochure
INIZIAZIONI
interviste
Ritiri
interventi
spettacolo "TRIKAYA"
video & foto
corsi
conferenze
"Insieme per la Birmania"
corso di meditazione
mass media
S.S. il Dalai Lama
CERIMONIE
Sonam Cianciub
Insieme per l'Ahimsa
FREE TIBET
PREGHIERA
OLUS
VESAK
Appelli
programmi
CO.RI.TA

VAI A VEDERE

http://www.dalailama.com/
Jangtse Thoesam su Facebook
sito Jangtse Thoesam
Monastero di Gaden
Samantabhadra ( Roma )
Maitri ( Torino )
Jang Chub ( Bergamo )
Monastero di Pomaia
Geluk
Tibet & buddhismo in Italia
associazione Italia-Tibet
associazione U.B.I.
la_casa_della_gentile_disciplina
il Sentiero del Tibet
EWAM
motore di ricerca di siti buddhisti nel web
AMECO
http://www.dossiertibet.it/
Asia olus
Bodhi Path



SIAMO SOLIDALI CON IL POPOLO TIBETANO E ADERIAMO A TUTTE LE MANIFESTAZIONI PACIFISTE
ASSOCIATO ALLA GADEN JANGTSE FEDERATION-EUROPE

         
     
    (Chan Tze Tosam, l'unico centro
del sud d'Italia con un Lama residente)
ISTITUTO BUDDISTA MAHAYANA
      ( associato all' U.B.I. )   
   
         
     GUIDA SPIRITUALE:
IL VEN.GHESCE
THUBTEN NAMGYAL (dal 1998)

ascolta il mantra 

Tibet & Buddhismo italiano
 http://www.padmanet.com/

VIALE KENNEDY,15 LITORANEA SALENTINA
74020 LEPORANO-TARANTO
tel/fax: 0995334040
e.mail: jangtsethoesam@liero.it
sito:http://www.padmanet.com/ctt/default.htm     

Sul sito web troverete le informazioni
riguardanti il Maestro, il Centro stesso,
il programma, le adozioni a distanza a
beneficio dei tibetani che, come saprete
è un popolo profugo; sul sito troverete,
inoltre, una mappa che indica la precisa
posizione di dove ci troviamo.

 S.S. il XIV Dalai Lama Tenzin Ghyatso
(Oceano di Saggezza)


I MAESTRI DI GADEN CHE
HANNO UNA RELAZIONE
CON IL CENTRO DI GANDOLI

da sinistra verso destra i Venerabili Ghesce: Lobsang Sherab,
Thubten Namgyal, Sonam Gyaltsen e Sonam Cianciub
 il Ven. Lobsang Sangye
 e l'indimenticabile
Ghesce Ciampa Ghyatson, che é stato il primo Lama a
dare Insegnamenti nella città di Taranto

La bandiera tibetana sventola insieme a quella europea italiana
e tarantina (25 Aprile 2008)






Il primo centro Jangtse Thoesam (Chan Tze Tosam)
in Via Orazio Flacco, fondato dal Ven. Ghesce Sonam Cianciub
(anno 1997)

CERCA