.
Annunci online

jangtsethoesam
"La casa della gentile disciplina"


NEWS


1 marzo 2010

Questo è l'indirizzo del nostro nuovo sito web:

                                                        www.jangtsethoesam.it


25 novembre 2009

Il Ven. Ghesce Namgyal il 28 novembre 2009 andrà in India e

pertanto c'incontreremo in sua assenza ogni martedì alle h. 19:00

...prima di partire...
il Ven. Ghesce Namgyal è stato invitato dalla Dirigente Scolastica, Prof.ssa Ida Ianelli
giovedì 26 Novembre (ore 17,00-19,00) presso la scuola
del XXIV Circolo alla c/da Tramontone, ad intervenire ad un incontro
intereligioso.
Tutti sono invitati a partecipare.
Giovedì 19 il nostro amato Lama ha benedetto, insieme a Don Luigi, Parroco di Sant'Egidio, presso la scuola dell'infanzia del suddetto Circolo Didattico, un giovane leccio, donato dal Co.Ri.Ta. (Comitato di Rimboschimento di Taranto) alla Circoscrizione delle Tre Terre: Talsano-San Vito-Lama, che ha sua volta ha voluto che l'albero fosse donato ai piccoli alunni.

 




permalink | inviato da jangtsethoesam il 25/11/2009 alle 23:15 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


28 giugno 2009

PAUSA ESTIVA...MA IL DHARMA NON VA IN VACANZA

I PREZIOSI INSEGNAMENTI DEL VENERABILE GHESCE NAMGYAL E LE ATTIVITA' DI DHARMA, PRESSO L'ISTITUTO JANGTSE THOESAM SARANNO SOSPESE, RIPRENDERANNO IL 1° SETTEMBRE 2009, ALLE H. 19.00, CON IL CONSUETO PROGRAMMA DEL MARTEDI': sul  Lam Rim (il sentiero graduale verso l’illuminazione) di Pabonka Rimpoce. Recitazione della “Ganden Lha Ghiama” Meditazio.

IL MAESTRO CI AUGURA FELICI VACANZE E CI RACCOMANDA DI CONTINUARE A PRATICARE UNA VIRTUOSA CONDOTTA BUDDHISTA.

                                                


28 dicembre 2008

Con piacere diamo notizia di quanto segue e ringraziamo il Dr. Valentini della bella iniziativa

 

IL COMITATO SPONTANEO PER IL RIMBOSCHIMENTO DEGLI ALBERI DELLA CITTA’ DI TARANTO

                           



CONVOCA UN’ASSEMBLEA CITTADINA

l’associazione laica scout CNGEI ci ospita, presso la sede, sita a Talsano, Corso Vittorio Emanuele II, n° 334, (di fronte alla chiesa Madonna di Fatima), in data 30 (martedì) Dicembre 2008, alle h.18.00

LA PROPOSTA

è quella di donare il giorno dell’Epifania (6 Gennaio 2008, alle h.10.00, Palazzo di Città)un albero (un Leccio)al Sindaco, Dr. Ippazio Stefàno e alla Giunta Comunale di Taranto, in segno di buon auspicio, per il progetto verde per il quale si è costituito il suddetto comitato, che raccoglie adesioni di alcune associazioni presenti sul territorio e di singoli cittadini: rimboschiamo la nostra città malata, ammantiamola di verde e di speranza.

Gli alberi sono sacri, generosi e ci aiutano a respirare aria pura, gli alberi sono l’oro verde della terra e noi desideriamo piantarli sul nostro suolo, per questo abbiamo accolto e fatto nostro il suggerimento dell’entomologo Dottor Valentino Valentini.

Abbiamo invitato il 9 Dicembre scorso un valente naturalista il Prof. Franco Tassi, che ci ha dato il suo appoggio scientifico alla piantumazione degli alberi, questo può avvenire anche su un territorio fortemente malato come il nostro.

Il 6 Gennaio saremo onorati della presenza del Venerabile Ghesce Namgyal, che caricherà di vibrazioni positive l’albero donato, affinché si creino le giuste condizioni di benefico per l’intera terra ionica e per tutti gli esseri che vi dimorano.

Vi invitiamo a partecipare all’iniziativa e a diffonderla, perché un gesto simbolico si trasformi in possibilità concreta, perché il sogno di una città vestita di verde si realizzi.

Grazie!!!




permalink | inviato da jangtsethoesam il 28/12/2008 alle 10:35 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


24 dicembre 2008

GLI INSEGNAMENTI RIPRENDERANNO GIOVEDI' 8 GENNAIO 2008 ALLE H.19.00

Il Ven. Ghesce Namgyal, il Presidente Piero Vinci
e il Comitato Direttivo: Ada Albano, Mimmo Benegiano, Cinzia Carducci, Agostino Marassi
e l'intera comunità buddhista di Gandoli,
augurano a VOI TUTTI un SANTO E FELICE NATALE

                                                             




permalink | inviato da jangtsethoesam il 24/12/2008 alle 19:56 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


9 novembre 2008

Il Ven. Lama Alak Rinpoche a Taranto

  L'evento é organizzato dal CENTRO SARASWATI (Vajrayana)
 di Taranto e prevede una conferenza pubblica presso il Palazzo della Cultura
 (Biblioteca Civica "P. Acclvio"),
in P.zza Dante 1/2, alle h. 17.30 di giovedì 13 novembre
e uno stage, presso il Centro Integra, sito in Via Minniti, 79,
nei seguenti orari: 10.00-12.30/ 16.00-19.00, sabato e domenica
Info: 3880446094

Alak Rinpoche
 è nato nell’India del nord, ai piedi dell’Himalahya, nel 1971 da una  famiglia di profughi tibetani fuggiti dalla loro terra a causa  dell’invasione cinese. Fu riconosciuto nel 1978 da Trichang Dorje Chan  Rinpoche, tutore anziano del Dalai Lama come nona reincarnazione  del precedente Alak Tulku Rinpoche del Monastero di CHACHUNG.  Iniziò così, all’età di sette anni, la vita monastica Buddhista basata sui  sutra presso l’Università Filosofica di SeraJhe nel sud dell’India. Qui,ha concluso 25 anni di studio, di ininterrotti insegnamenti e iniziazioni dei più alti lama Tibetani, primo fra tutti H. H. Dalai Lama.





Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. lama alak rimpoche

permalink | inviato da jangtsethoesam il 9/11/2008 alle 22:4 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa


7 settembre 2008

TUTTI I MARTEDI' E I GIOVEDI'

L'Istituto Jangtse Thoesam riprende le regolari attività di Dharma:
ogni martedì
con gli Insegnamenti sul Sentiero Graduale verso l'Illuminazione (Lam Rim) dal
testo LA LIBERAZIONE NEL PALMO DELLA MANO di Pabomka Rimpoce.
Recitazione della Gaden Lha Ghiama e Meditazione 
e ogni giovedì
con gli Insegnamenti su Bodhicitta e sulle 6 Perfezioni di Shantideva
Recitazione delle 21 Lodi a Tara e Meditazione
dalle h. 19.00 alle 20.30
a cura del Ven. Ghesce Namgyal guida spirituale dell' Istituto Jangtse Thoesam
sito a Marina di Leporano-Taranto (zona Gandoli) in V.le Kennedy, 15
tel.099-5334040 e. mail jangtsethoesam@libero.it 

   

                                                                   






permalink | inviato da jangtsethoesam il 7/9/2008 alle 23:33 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


31 luglio 2008

SERENE VACANZE A TUTTI

LE REGOLARI ATTIVITA' DELL'  ISTITUTO JANGTSE THOESAM (CHAN TZE TOSAM) RIPRENDERANNO GIOVEDI' 4 SETTEMBRE 2008, ALLE H. 19.00.




permalink | inviato da jangtsethoesam il 31/7/2008 alle 10:37 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


29 aprile 2008

C O M U N I C A T O

Si comunica ai frequentatori del centro che dal mese di Maggio gli insegnamenti del Martedì saranno spostati alla Domenica dalle ore 18,00 alle 20,00.

Si precisa che i ritiri di Domenica del programma dell’anno 2008 restano tutti confermati.

Pertanto in caso di ritiro di Domenica, gli insegnamenti saranno dati il Martedì successivo.

1)GIOVEDI’ 1 MAGGIO FESTIVO NON CI SARANNO INSEGNAMENTI

2)DOMENICA 4 MAGGIO INSEGNAMENTI

dalle ore 18,00 alle ore 20,00

3)MARTEDI’ 6 MAGGIO

NON CI SARANNO INSEGNAMENTI

4)GIOVEDI’ 8 MAGGIO INSEGNAMENTI

dalle ore 19,00 alle ore 20,30.

                                             Il Presidente

                                              Pietro Vinci




permalink | inviato da jangtsethoesam il 29/4/2008 alle 7:2 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


17 settembre 2007

Uno sguardo sul Lama's tour 2007, presentato dall'Istituto Jangtse Thoesam di Taranto.

"COSE" GIA' FATTE...

I Comuni di
Casargo  e  Premana e il Sistema Turistico Alta Valsassina hanno presentato
"
IL VERO TIBET".
Dal 5 all' 8 settembre 2007, presso la sala Civica del Comune di Casargo,
i Monaci del Monastero di Gaden hanno realizzato il Mandala di Avalohitesvara ( il Buddha della Compassione ), il 9 c'è stata la dissoluzione del Mandala e le Sacre Sabbie sono state disperse nel Torrente Varrone.
Il 7 settembre i Monaci, presso la Palestra di Premana si sono esibiti nelle Sacre Danze Tibetane.
L'8 settembre: Preghiera per la pace e conferenza interreligiosa. Proiezioni di documenti sul Tibet. Cena con assaggio di piatti tipici tibetani.
I fondi sono stati inteamente devoluti per il matenimeto dei profughi tibetani.

"COSE DA FARE"...

Cerimonie di Purificazioni:

Ghesce Lobsang Sherab e Ghesce Sonam Cianciub
rispettivamente guida spirituale del Centro Buddhista Gian Ghub di Bergamo e guida spirituale dell'Istituto Samatabhadra di Roma
http://www.jang-chub.it/  http://www.samantabhadra.org/home/home.htmlGajiang Giang Chub
Ghesce
obsang Sherab (sulla sinistra) con Ghesce SonCianciub
bsang Sheraba

Il 21 settembre a Cinisello Bolzano.
Il 22 settembre a Monza.
Il 23 settembre a Milano: Impianto dell'Albero della Pace e Celebrazioni Interreligiosa.
Il 24 e 25 settembre a Paladino Bergamo dal Venerabile Lobsang Sherab.
Il 29 settembre ad Avola ( Siracusa ) 5gg x Mandala.
Dal 27 ottobre al 4 novembre in Svizzera a Malvaglia e a Bellinzona
( Lugano ) Mandala-Danze-Cena-Tibetana.





permalink | inviato da jangtsethoesam il 17/9/2007 alle 21:6 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


7 settembre 2007

Notizia vecchia ma bella!

Il 1° settembre è stato realizzato il Mandala della Compassione, presso la chiesa di Santa Maria dell' Idris, nel Sasso Caveoso di Matera.




permalink | inviato da jangtsethoesam il 7/9/2007 alle 18:7 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


4 settembre 2007

Prosegue Mandala itinerante

I Monaci sono nuovamente al nord, a Lecco e poi in Svizzera, probabilmente altre tappe. Daremo notizie...





permalink | inviato da jangtsethoesam il 4/9/2007 alle 17:34 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


14 giugno 2007

se vuoi donarci il 5 per Mille

 questo è il n° del Codice Fiscale 95153230164

                                             grazie




permalink | inviato da jangtsethoesam il 14/6/2007 alle 21:58 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


6 aprile 2007



L'11 aprile arriveranno i Venerabili Monaci dal Monastero di Gaden-Tehor Kangtsen ( India )
e, noi dell' Istituto Jangtse Thoesam ( Chan Tze Thosam ) di Taranto, faremo festa
di accoglienza, perchè il loro passaggio sia di buon auspicio per noi europei.
Dal 15 al 22 aprile presso la Casa delle Associazioni ( V.le Magna Grecia ang. Via Lago di Bolseno ),
tutti i giorni dalle ore 9:00 alle ore 13:00, il martedì e il giovedì anche dalle ore 16:00
alle ore 19:00, possiamo ammirare la costruzione del Mandala di Sabbia,
restare estasiati dai gesti calmi di un rituale sacro e antichissimo.
Avremo la rara occasione di rallentare i nostri frenetici tempi, di sedare
le nostre menti preda di afflizioni, di entrare in un mondo di armonia,
di gustarne la bellezza e la pace.
Avremo l'opportunità d'incontrarci con la cultura Tibetana,
depositaria di profonda saggezza, avremo l'occasione di abbracciare
le idee di un grande popolo pacifico e sorridente, di un popolo
costretto alla fuga, di gente che in casa sua rischia il carcere,
la tortura e la morte per il semplice fatto di possedere una
foto di S.S. il Dalai Lama
Dal 1959, anno dell'invasione cinese, il Tibet
combatte la sua battaglia d'indipendenza con
la fierezza della nonviolenza.
Dal 15 al 22 aprile oltre al Mandala
( se abbiamo la fortuna di guardarlo, accumuleremo per questo grandi meriti ),
alla sua elaborazione e alla sua distruzione
( possiamo portarci un pò di quella sacra sabbia
conservandola in un piccolo contenitore ), possiamo visionare
la mostra fotografica e uno spettacolo di danze, suoni e
canti tibetani, eseguiti dagli stessi monaci che indosseranno
costumi e maschere tradizionali.
Un' occasione da non perdere, per la sua importanza
spirituale, culturale e sociale.
Ricordiamo che il ricavato in denaro, servirà alla
costruzione di nuove celle nel Monastero di provenienza.
Aiutandoli aiuteremo anche noi stessi, l'atto della
generosità è una perfezione, una virtù che rende felici
non solo chi riceve ma anche chi dona.
Per informazioni: Istituto Jangtse Thoesam
( Chan Tze Thosam ), V.le Kennedì n°15,
litoranea salentina Leporano-Taranto,
tel 0995334040, e-mail: jangtsethoesam@libero.it 

  "Che tutti gli esseri senzienti possano sconfiggere la soffrenze ed
                            essere felici, in un estasi priva di dolore, esenti da attaccamento, odio e
                                   ignoranza"




permalink | inviato da il 6/4/2007 alle 12:52 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


15 dicembre 2006

Ghesce Namgyal invitato a prendre la Luce della Pace da Betlemme

Domenica 17 dicembre alle ore 19:00 a Talsano-Taranto, nei pressi della Chiesa di Madonna di Fatima (Corso Vittorio Emanuele) muniti di lampada personale si potrà attingere dalla Luce della Pace, proveniente da Betlemme, la offrono gli scout laici del C.N.G.E.I e dell'ASSORAIDER si farà un cerchio e, si potranno leggere o esprimere brevi riflessioni sulla pace, ci sarà anche il venerabile Ghesce Namgyal, dell'Istituto Jangtse Thoesam, siamo tutti invitati a vivere questo particolare e speciale evento di armonia.

in Italia parte da qui..        

La Luce della Pace da Betlemme, è una favola vera, nasce allorché un bambino austriaco accese una luce dalla lampada a olio che arde perennemente da moltissimi secoli, nella Chiesa della Natività a Betlemme
Il bambino volle portare la Luce a  Linz nella sua città, con la collaborazione delle ferrovie austriache, la luce venne distribuita in tutto il territorio austriaco. Gli scout viennesi decisero di distribuirla ovunque, ebbene da alcuni anni quella Luce arriva anche a Taranto.
Non è solo un messaggio religioso, il desiderio di assenza di conflitto è insito nella natura umana, la pace ci appartiene, forse non ne siamo consapevoli, probabilmente è più facile scagliarsi contro, l'abitudine all'affermazione di se ci porta ad aggredire e a soffrire
Proviamo ad essere altro e riappropriamoci di rituali coinvolgenti, semplici che, ci rendono protagonisti di emozioni vere e gioiose, perchè inoffensive e comunitarie.
Andiamo armati di lampada e attingiamo dai bambini.
Noi comunità buddista di Leporano, "Jangtse Thoesam", ci saremo, insieme al venerabile Ghesce Namgyal e porteremo nella Casa della Gentile Disciplina una fiammella proveniente da Betlemme, il Divino Bambino Gesu' s'incontra con il Divino Buddha, a testimonianza di differenze che si uniscono in nome della Pace Universale.




permalink | inviato da il 15/12/2006 alle 22:41 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa


10 dicembre 2006

LAMA TZONG KAPA


Il 15 dicembre per noi buddisti è un giorno molto importante, in questa data infatti Buddha Lama Tzong Kapa raggiunse il Paranirvana (è il più alto Nirvana che si ottiene a conclusione di un ciclo, per intenderci, è la morte di un Buddha che, lascia la manifestazione del corpo e non rinasce più).
Il Venerabile Lama Tzong Kapa è il fondatore della scuola Ghelupa. Durante la celebrazione della sua morte, i buddisti si riuniscono in preghiera, con la motivazione Mahayana che, è quella di beneficiare tutti gli esseri senzienti, affinché raggiungano l’Illuminazione.
Si svolge una singolare cerimonia (Guru Pugia in sanscrito, Lama Ciopa in tibetano, Offerta al Maestro in italiano).
I devoti cantano e ringraziano la gentilezza dei Maestri, perché è grazie a loro che è possibile praticare e, attraverso lo studio graduale del Sentiero (Lam-Rim) si potrà raggiungere la Suprema Buddhità. T
utti gli esseri hanno il seme di Buddha racchiuso nel proprio cuore se si è consapevoli di questo tesoro allora sarà possibile intraprendere un percorso spirituale, sarà possibile abbandonare ciò che è negativo e produce sofferenza e coltivare invece ciò che è positivo e porta felicità.
Un cuore gentile, compassionevole e amorevole di vita in vita condurrà l’essere ordinario ad elevarsi fino all’ottenimento dell’Illuminazione e in questo stadio evolutivo si sarà in grado di aiutare gli esseri di tutti i reami di esistenza, con equanimità, abbracciandoli tutti come farebbe una madre con il proprio figlio.
Vi aspettiamo alle ore 18:00 del 15 dicembre per l’offerta di tutto quanto possa essere gradevole ai nostri sensi, offriamo soprattutto luce (portare quindi 1 10 100.000, mentalmente anche un numero infiniti di candele).
La preghiera quel giorno assumerà un valore superiore, i meriti si moltiplicheranno ( purtroppo anche gli effetti delle azioni negative, quali rabbia, invidia per esempio). 
In quella data potremmo purificarci e promettere di sviluppare una mente virtuosa, volta al bene di se stessi e degli altri, potremmo chiedere aiuti personali di qualsiasi genere, affinché per esempio un nostro caro possa guarire da una malattia oppure esprimere semplicemente un desiderio che, ci sia pace nel nostro cuore, nel mondo, che ci si possa riconciliare con chi si è divisi, che si possa avere un figlio, un lavoro, che una città possa risollevarsi, che si diventi migliori.
L
a vita è breve e non va sprecata abbiamone grande cura, l’egoismo, l’attaccamento, l’odio che vengono prodotte da una mente oscurata dall’ignoranza, portano necessariamente alla sofferenza, invece proporsi con gentilezza, sorridere alla vita e rigioire della bellezza, vivere in sintonia e in armonia con gli altri, conduce inevitabilmente alla pace interiore, ad essere sereni e a saper affrontare le difficoltà e la brutalità degli eventi. Possiate venire in tanti, in V.le kennedy, 15 (litoranea salentina) Leporano-Taranto e sintonizzarci tutti verso il sentiero della vera luce, affinché una pioggia di insegnamenti di puro Dharma cadano su di noi come grande benedizione.in un abbraccio cosmico.
(L'immagine di Lama Tzong Kapa è stata presa dal sito dell'Istituto Lama Tzong Kapa di Pomaia (PI) http://www.iltk.it/ 




permalink | inviato da il 10/12/2006 alle 22:59 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa


26 ottobre 2006

CON IL PATROCINIO DELLA PROVINCIA

Presso il Salone della Provincia di Taranto,

 il 18 novembre 2006, alle ore 18:00,

il Venerabile Ghesce Namgyal,


Lama residente

dell’Istituto Jangtse Thoesam di Taranto,

presenterà alla cittadinanza “Il Mandala Risultante”,

tour europeo 2007 dei monaci tibetani del monastero

 di Gaden Tehor Khangtsen

( The Istitute of Buddhist Cultural Studies Mahayana Sutra & Mantra )

Traduttrice: Deborah Vasco

Mostra e video a cura dell’artista: Marilena Gulletta

Ingresso libero e gratuito
 

il  Mandala della Medicina in preparazione ( parco di Cimino a Taranto nel 2005 )




permalink | inviato da il 26/10/2006 alle 15:6 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia     novembre       
 
 




blog letto 1 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Diario
"Il Mandala Risultante"
EVENTI
NEWS
brochure
INIZIAZIONI
interviste
Ritiri
interventi
spettacolo "TRIKAYA"
video & foto
corsi
conferenze
"Insieme per la Birmania"
corso di meditazione
mass media
S.S. il Dalai Lama
CERIMONIE
Sonam Cianciub
Insieme per l'Ahimsa
FREE TIBET
PREGHIERA
OLUS
VESAK
Appelli
programmi
CO.RI.TA

VAI A VEDERE

http://www.dalailama.com/
Jangtse Thoesam su Facebook
sito Jangtse Thoesam
Monastero di Gaden
Samantabhadra ( Roma )
Maitri ( Torino )
Jang Chub ( Bergamo )
Monastero di Pomaia
Geluk
Tibet & buddhismo in Italia
associazione Italia-Tibet
associazione U.B.I.
la_casa_della_gentile_disciplina
il Sentiero del Tibet
EWAM
motore di ricerca di siti buddhisti nel web
AMECO
http://www.dossiertibet.it/
Asia olus
Bodhi Path



SIAMO SOLIDALI CON IL POPOLO TIBETANO E ADERIAMO A TUTTE LE MANIFESTAZIONI PACIFISTE
ASSOCIATO ALLA GADEN JANGTSE FEDERATION-EUROPE

         
     
    (Chan Tze Tosam, l'unico centro
del sud d'Italia con un Lama residente)
ISTITUTO BUDDISTA MAHAYANA
      ( associato all' U.B.I. )   
   
         
     GUIDA SPIRITUALE:
IL VEN.GHESCE
THUBTEN NAMGYAL (dal 1998)

ascolta il mantra 

Tibet & Buddhismo italiano
 http://www.padmanet.com/

VIALE KENNEDY,15 LITORANEA SALENTINA
74020 LEPORANO-TARANTO
tel/fax: 0995334040
e.mail: jangtsethoesam@liero.it
sito:http://www.padmanet.com/ctt/default.htm     

Sul sito web troverete le informazioni
riguardanti il Maestro, il Centro stesso,
il programma, le adozioni a distanza a
beneficio dei tibetani che, come saprete
è un popolo profugo; sul sito troverete,
inoltre, una mappa che indica la precisa
posizione di dove ci troviamo.

 S.S. il XIV Dalai Lama Tenzin Ghyatso
(Oceano di Saggezza)


I MAESTRI DI GADEN CHE
HANNO UNA RELAZIONE
CON IL CENTRO DI GANDOLI

da sinistra verso destra i Venerabili Ghesce: Lobsang Sherab,
Thubten Namgyal, Sonam Gyaltsen e Sonam Cianciub
 il Ven. Lobsang Sangye
 e l'indimenticabile
Ghesce Ciampa Ghyatson, che é stato il primo Lama a
dare Insegnamenti nella città di Taranto

La bandiera tibetana sventola insieme a quella europea italiana
e tarantina (25 Aprile 2008)






Il primo centro Jangtse Thoesam (Chan Tze Tosam)
in Via Orazio Flacco, fondato dal Ven. Ghesce Sonam Cianciub
(anno 1997)

CERCA