.
Annunci online

jangtsethoesam
"La casa della gentile disciplina"


interventi


3 agosto 2007

UN MANDALA PER PALAZZO GATTINI IN MATERA

Il Prof. Pietro Tamburrano ci impreziosisce con questo testo...( scritto quando ancora il Mandala era in via di creazione ).

Una delle strutture urbane più prestigiose e famose della Città di Matera è Palazzo Gattini, della omonima famiglia ricca e nobile, all’interno della quale il capostipite ha conservato nel tempo il titolo di Conte.

Questo antico Palazzo risalente all’epoca medioevale, al presente è proprietà dell’imprenditore Nicola Benedetto, il quale, restaurandolo nel rispetto scrupoloso delle pur minime caratteristiche architettoniche, lo ha destinato ad albergo raffinatissimo a cinque stelle.

Esso continuerà a dare prestigio ed onore ad una città già tanto apprezzata nel mondo per essere stata proclamata dall’U.N.E.S.C.O. “patrimonio dell’umanità”, in virtù dei suoi quartieri storici noti come i “Sassi di Matera”.

Solo visitandolo al suo interno puoi apprezzare la bellezza ed esaltarne il valore, stupendoti dello straordinario investimento economico occorso per riportarlo al suo originale splendore.

La Cappella gentilizia, interna al Palazzo ma sconsacrata, e quindi non più utilizzabile per funzioni religiose, è stata trasformata, pur conservandone le caratteristiche d’origine, in Sala di Convegni di sicuro livello internazionale.
In questo ambiente, adottato per nuove funzioni, il proprietario ha voluto inserire come elemento stabile e simbolo di cultura universale il “Mandala di sabbia” del Buddha della Medicina ( Sanghiè Menlà ), che otto monaci tibetani, sotto la guida del Ven. Ghesce Namgyal, stanno elaborando con le tecniche e la pazienza note in tutto il mondo.

L’opera fortemente voluta da Nicola Benedetto, testimonierà in questo lussuoso complesso il valore senza tempo della sapienza orientale, che interpreta la realtà cosmica come armonia vacua e non duale, principio stesso del dispiegarsi e rinnovarsi dei cicli esistenziali.

Un raggio della luminosità orientale si congiungerà alla luce sapienziale che di certo si emanerà dai congressi culturali che dovranno svolgersi in questa Sala dei Convegni.

Il Mandala è simbolo di sapienza che esprime millenarie tradizioni e conoscenze, segno di presenza che respinge le energie malefiche, e lascia spazio alle prospettive di positività, implicita nell’ordine della totalità cosmica e nella inesauribilità del principio vitale che lo anima.

Il “Mandala” che in genere è disfatto dopo averlo pazientemente costruito, permane in pianta stabile in pochi fortunati luoghi che vogliono pregiarsi della sua presenza.

Così accadrà per Palazzo Gattini, all’interno del quale, tra le tante meraviglie strutturali sarà ben visibile agli ospiti il Mandala della luce e delle verità orientali, integrabili nella prospettiva della vera cultura universale, con i postulati e principi ispiratori della grande tradizione occidentale.

 

Prof. Pietro Tamburrano




permalink | inviato da jangtsethoesam il 3/8/2007 alle 23:35 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa
sfoglia           
 
 




blog letto 1 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Diario
"Il Mandala Risultante"
EVENTI
NEWS
brochure
INIZIAZIONI
interviste
Ritiri
interventi
spettacolo "TRIKAYA"
video & foto
corsi
conferenze
"Insieme per la Birmania"
corso di meditazione
mass media
S.S. il Dalai Lama
CERIMONIE
Sonam Cianciub
Insieme per l'Ahimsa
FREE TIBET
PREGHIERA
OLUS
VESAK
Appelli
programmi
CO.RI.TA

VAI A VEDERE

http://www.dalailama.com/
Jangtse Thoesam su Facebook
sito Jangtse Thoesam
Monastero di Gaden
Samantabhadra ( Roma )
Maitri ( Torino )
Jang Chub ( Bergamo )
Monastero di Pomaia
Geluk
Tibet & buddhismo in Italia
associazione Italia-Tibet
associazione U.B.I.
la_casa_della_gentile_disciplina
il Sentiero del Tibet
EWAM
motore di ricerca di siti buddhisti nel web
AMECO
http://www.dossiertibet.it/
Asia olus
Bodhi Path



SIAMO SOLIDALI CON IL POPOLO TIBETANO E ADERIAMO A TUTTE LE MANIFESTAZIONI PACIFISTE
ASSOCIATO ALLA GADEN JANGTSE FEDERATION-EUROPE

         
     
    (Chan Tze Tosam, l'unico centro
del sud d'Italia con un Lama residente)
ISTITUTO BUDDISTA MAHAYANA
      ( associato all' U.B.I. )   
   
         
     GUIDA SPIRITUALE:
IL VEN.GHESCE
THUBTEN NAMGYAL (dal 1998)

ascolta il mantra 

Tibet & Buddhismo italiano
 http://www.padmanet.com/

VIALE KENNEDY,15 LITORANEA SALENTINA
74020 LEPORANO-TARANTO
tel/fax: 0995334040
e.mail: jangtsethoesam@liero.it
sito:http://www.padmanet.com/ctt/default.htm     

Sul sito web troverete le informazioni
riguardanti il Maestro, il Centro stesso,
il programma, le adozioni a distanza a
beneficio dei tibetani che, come saprete
è un popolo profugo; sul sito troverete,
inoltre, una mappa che indica la precisa
posizione di dove ci troviamo.

 S.S. il XIV Dalai Lama Tenzin Ghyatso
(Oceano di Saggezza)


I MAESTRI DI GADEN CHE
HANNO UNA RELAZIONE
CON IL CENTRO DI GANDOLI

da sinistra verso destra i Venerabili Ghesce: Lobsang Sherab,
Thubten Namgyal, Sonam Gyaltsen e Sonam Cianciub
 il Ven. Lobsang Sangye
 e l'indimenticabile
Ghesce Ciampa Ghyatson, che é stato il primo Lama a
dare Insegnamenti nella città di Taranto

La bandiera tibetana sventola insieme a quella europea italiana
e tarantina (25 Aprile 2008)






Il primo centro Jangtse Thoesam (Chan Tze Tosam)
in Via Orazio Flacco, fondato dal Ven. Ghesce Sonam Cianciub
(anno 1997)

CERCA