.
Annunci online

jangtsethoesam
"La casa della gentile disciplina"


Diario


25 giugno 2008

INIZIAZIONE DI TARA BIANCA

DOMENICA 29 GIUGNO 2008 IL VENERABILE GHESCE NAMGYAL
CONFERIRA' L'INIZIAZIONE DI TARA BIANCA

 





DALLE ORE 10.00 ALLE ORE 12.30, SEGUE PAUSA-PRANZO IN SEDE E, DALLE ORE 14.30 ALLE 16.30 PRESSO L'ISTITUTO JANGTSE THOESAM, IN VIALE KENNEDY, 15, LITORANEA SALENTINA (ZONA GANDOLI) LEPORANO-TARANTO
Info: 099/5334040 
3496240312
jangtsethoesam@libero.it 


                                              FOTO SCATTATA DA LORENZO DI PIERRO
                                          




permalink | inviato da jangtsethoesam il 25/6/2008 alle 0:56 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


16 giugno 2008

Nello steso giorno, BUDDHA SAKYAMUNI nacque, si Risvegliò e lasciò il corpo, era il giorno del Vesak

CELEBRAZIONE DEL VESAK

MERCOLEDI' 18 GIUGNO 2008

ALLE ORE 19,00

PRESSO

l'
Istituto Jangtse Thoesam
V.le Kennedy n° 15, litoranea salentina (zona Gandoli)
Leporano-Taranto
Tel.099/5334040
E-mail jangtsethoesam@libero.it

Reciteremo insieme al Venerabile Ghesce Namgyal  
La Guru Pugia (in sanscrito)
Lama Ciopa (in tibetano)
L'Offerata al Maestro (in italiano)

Il Vesak cade nel quindicesimo giorno (e corrisponde al pleniluvio) del  quarto mese dell'anno, (fine maggio-inizio giugno), in tibetano Saka Dawa.
(quarto mese).

Buddha Sakyamuni vissuto in India tra il V e il VI
 secolo a. C. nasce il giorno del Vesak, come 
principe Gautama Siddharta.
Dopo anni di ricerca
atti al superamento della sofferenza, raggiunse
 lo stato di Buddha (RISVEGLIATO), questo accadde
in meditazione nel giorno del Vesak.
Muore nel 483 a.C nella notte del
pleniluvio del Vesak, aveva più di ottanta anni.
In realtà Egli non muore, raggiunge il Nirvana,
la soglia del non dolore, libero dal
ciclo della nascita-morte-rinascita (samsara).
Buddha Sakyamuni (il Buddha storico, colui, che
ci ha lasciato preziosi insegnamenti,
perchè potessimo divenire anche noi RISVEGLIATI.

Il Vesak è un'importante festa buddhista, ma
appartiene all'intera umanità, il Vesak è una
stella di luce e durante il suo
passaggio ci indica una via,
attraverso la benedizione del Buddha, possiamo 
comprendere che la sofferenza può estinguersi,
quando riusciremo a non percepirci più come esseri 
separati, comprenderemo allora, che tutto
e tutti sono mossi da interdipendenza.
Non c'è differenza tra me e gli altri,
l'egoismo è fonte di dolore.
Desiderare che cessi la sofferenza, 
desiderare che tutti siano felici,
questo ha insegnato Buddha Sakyamuni,
onoriamolo nel Vesak e le nostre azioni positive si moltiplicheranno.

La celebrazione del Vesak, la Grande Benedizione
è aperta a tutti.

Si può assistere alla cerimonia
liberamente, si possono portare offerte di cibo,
 bevande,fiori, possono venire i bambini,
 canteremo con gioia.
A questo grande evento possono partecipare
tutti gli uomini della terra, di tutte le razze e 
di tutte le religioni, è l'intera UMANITA' che
viene benedetta.   




permalink | inviato da jangtsethoesam il 16/6/2008 alle 21:42 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia     maggio        luglio
 
 




blog letto 1 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Diario
"Il Mandala Risultante"
EVENTI
NEWS
brochure
INIZIAZIONI
interviste
Ritiri
interventi
spettacolo "TRIKAYA"
video & foto
corsi
conferenze
"Insieme per la Birmania"
corso di meditazione
mass media
S.S. il Dalai Lama
CERIMONIE
Sonam Cianciub
Insieme per l'Ahimsa
FREE TIBET
PREGHIERA
OLUS
VESAK
Appelli
programmi
CO.RI.TA

VAI A VEDERE

http://www.dalailama.com/
Jangtse Thoesam su Facebook
sito Jangtse Thoesam
Monastero di Gaden
Samantabhadra ( Roma )
Maitri ( Torino )
Jang Chub ( Bergamo )
Monastero di Pomaia
Geluk
Tibet & buddhismo in Italia
associazione Italia-Tibet
associazione U.B.I.
la_casa_della_gentile_disciplina
il Sentiero del Tibet
EWAM
motore di ricerca di siti buddhisti nel web
AMECO
http://www.dossiertibet.it/
Asia olus
Bodhi Path



SIAMO SOLIDALI CON IL POPOLO TIBETANO E ADERIAMO A TUTTE LE MANIFESTAZIONI PACIFISTE
ASSOCIATO ALLA GADEN JANGTSE FEDERATION-EUROPE

         
     
    (Chan Tze Tosam, l'unico centro
del sud d'Italia con un Lama residente)
ISTITUTO BUDDISTA MAHAYANA
      ( associato all' U.B.I. )   
   
         
     GUIDA SPIRITUALE:
IL VEN.GHESCE
THUBTEN NAMGYAL (dal 1998)

ascolta il mantra 

Tibet & Buddhismo italiano
 http://www.padmanet.com/

VIALE KENNEDY,15 LITORANEA SALENTINA
74020 LEPORANO-TARANTO
tel/fax: 0995334040
e.mail: jangtsethoesam@liero.it
sito:http://www.padmanet.com/ctt/default.htm     

Sul sito web troverete le informazioni
riguardanti il Maestro, il Centro stesso,
il programma, le adozioni a distanza a
beneficio dei tibetani che, come saprete
è un popolo profugo; sul sito troverete,
inoltre, una mappa che indica la precisa
posizione di dove ci troviamo.

 S.S. il XIV Dalai Lama Tenzin Ghyatso
(Oceano di Saggezza)


I MAESTRI DI GADEN CHE
HANNO UNA RELAZIONE
CON IL CENTRO DI GANDOLI

da sinistra verso destra i Venerabili Ghesce: Lobsang Sherab,
Thubten Namgyal, Sonam Gyaltsen e Sonam Cianciub
 il Ven. Lobsang Sangye
 e l'indimenticabile
Ghesce Ciampa Ghyatson, che é stato il primo Lama a
dare Insegnamenti nella città di Taranto

La bandiera tibetana sventola insieme a quella europea italiana
e tarantina (25 Aprile 2008)






Il primo centro Jangtse Thoesam (Chan Tze Tosam)
in Via Orazio Flacco, fondato dal Ven. Ghesce Sonam Cianciub
(anno 1997)

CERCA